Lo scempio del Piz di Levico “valorizzato”

sconcio-piz-levico-15966108_10210449300181866_7298490710891126609_n-768x733

di Alessandro Ghezzer
(pubblicato dal gruppo facebook Paesaggi Trentini il 9 gennaio 2017)

Un amico mi manda delle foto del Piz di Levico (o Cima Vezzena) “valorizzato”. Le immagini lasciano sgomenti, senza parole. Un monumento storico come il forte austriaco della Grande Guerra (Werk Spitz Verle) che sorge sulla cima del Piz di Levico 1908 m, è stato sconciato da centinaia di metri di reti zincate, incredibili e ridicoli “periscopi” in acciaio corten per simulare delle feritoie, e perfino una oscena pedana a sbalzo che non c’entra una mazza col contesto. Infine delle terribili “zanzariere” impediscono l’accesso al forte sulla facciata meridionale.
Un obbrobrio complessivo veramente difficile da digerire, soprattutto per la sua inutilità, a parte quella solita di spendere soldi pubblici: 325.000 euro finanziati dalla Provincia Autonoma di … [per continuare a leggere, fai clic sull’immagine o sul link qui in basso]

Fonte: GognaBlog

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...