Il CAI Abruzzo ribadisce la propria netta contrarietà ai mezzi motorizzati sui sentieri di montagna

RespectTheMountains_CivitellaAlfedena (50)-9655320c.jpg

Oltre alla mozione approvata all’unanimità che sottolinea i danni all’ecosistema di questo tipo di frequentazione, è stato sottolineata la mancanza di azioni contro la fauna protetta del Parco D’Abruzzo e l’aumento dei soci CAI nella regione.

21 novembre 2016 “Netta contrarietà alla presenza di mezzi motorizzati sui sentieri di montagna” è stata espressaall’unanimità dai delegati delle sezioni abruzzesi del Cai  (Club Alpino Italiano), riunitisi ieri ad Opisotto la presidenza di Gaetano Falcone, Presidente regionale del Sodalizio.

“Un’ipotesi di questo tipo – si sostiene nella mozione- comporterebbe un grave danno all’ecosistema della montagna e il progressivo degrado dei sentieri che, invece, hanno … [per continuare a leggere, fai clic sull’immagine o sul link qui in basso]

Fonte: Lo scarpone on-line – L’house organ del Club Alpino Italiano

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...