L’alpinismo a caccia di una nuova sfida: la maratona dell’Everest

La cresta dello Shartse _ Foto Diemberger-krlD-U1090143291526JxC-1024x576@LaStampa.it.JPG

L’idea di Diemberger: 30 km oltre i 7000 metri.

di ENRICO MARTINET

Dal piccolo mondo verde chiuso fra rocce a picco che proteggono Ollomont, paese valdostano di 160 abitanti, Kurt Diemberger lancia la sua grande e visionaria sfida himalayana. L’alpinista austriaco fa un segno su una carta approssimativa: «Questa è la sfida del futuro. Attraversare il massiccio dell’Everest dal Nepal al Tibet, seguendo le creste. All’incirca 30 chilometri, in gran parte oltre i 7mila metri. Presumo ci voglia un mese, più un altro di acclimatamento. E tre cordate, a staffetta». L’alpinista austriaco sposta le dita sulla carta, indicando il punto di … [per continuare a leggere, fai clic sull’immagine o sul link qui in basso]

 

Fonte: La Stampa

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...