La valanga sul Monte Nevoso provocata dagli scialpinisti

CAMPO TURES. I voli sul Monte Nevoso non sono finiti sabato con il recupero dei corpi delle vittime. Anche nella giornata di domenica, infatti, sono stati diversi i sopralluoghi in quota per cercare di capire cosa possa essere accaduto.
A prima vista, gli uomini del soccorso alpino, già sabato, avevano individuato il punto di distacco della slavina. Il fronte della valanga, ampio 500 metri, si è aperto nell’unico piccolo “terrazzino” della salita al Monte Nevoso.
Un piccolo spiazzo pianeggiante utilizzato dagli alpinisti per togliere e mettere le pelli di foca, poco sotto la cima. L’altitudine è di circa 3.200 metri, quindi a meno di 100 metri dalla cima. La spaccatura è stata lì e la valanga ha preso forza per la particolare conformazione dei pendii. Il Monte Nevoso, infatti, è fatto a imbuto e … [per continuare a leggere, fai clic sul link qui in basso]

Sourced through Scoop.it from: altoadige.gelocal.it

See on Scoop.itNeve & Valanghe

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...