Impresa italiana sul Nanga Parbat, Simone Moro raggiunge la vetta per la prima volta in inverno

Il bergamasco entra così di diritto nella storia dell’alpinismo mondiale. Messner: ha portato al successo la spedizione, con la sua esperienza e la sua tattica.

di ENRICO MARTINET
Simone Moro è arrivato alle 11,37 (ora italiana) in vetta al Nanga Parbat (8125 metri) il più a Nord degli Ottomila e uno dei due non ancora saliti d’inverno insieme al K2. Moro entra così di diritto nella storia dell’alpinismo mondiale essendo riuscito nell’impresa di raggiungere per la prima volta d’inverno quattro Ottomila. 
Insieme a lui in vetta è arrivato lo spagnolo Alex Txicon il pakistano Alì Sadpara . Tamara Lunger si è fermata a qualche metro dalla vetta. La cordata che per prima ha conquistato d’inverno il Nanga Parbat è stata improvvisata, si sono cioè unite due cordate distinte che all’inizio dell’inverno avevano programmato due vie diverse di salita sempre sul … [per continuare a leggere, fai clic sul link qui in basso]

Sourced through Scoop.it from: www.lastampa.it

See on Scoop.itNeve & Valanghe

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...