La velocità in montagna: necessità ed eccesso

Incrociare qualcuno che corre in montagna o ti supera in velocità, dove tu procedi con il fiatone, è ormai una consuetudine. In alcune valli è possibile addirittura vedere più gente che corre rispetto a quanti camminano. E’ un fenomeno, o moda, decisamente recente, non più di una decina di anni. Prima, se vedevi qualcuno correre in montagna era lui il fenomeno.

di Andrea Perini

I tempi cambiano e anche il modo di andare in montagna cambia. E senza sapere bene il perché ci troviamo tutti a correre su e giù per i monti, naturalmente con tutta l’attrezzatura d’ordinanza del trail runner. Ogni tanto fermarsi a riflettere non fa male. Si prende un po’ di fiato.

Sto salendo solitario lungo la Val de Mezdì per un lungo giro sul Sella e vedendo dal basso quello che mi aspetta, comincio a fare conti: valuto il dislivello, il tempo di percorrenza, la lunghezza del percorso e penso alla velocità con cui dovrei andare; proprio quest’ultima fa partire una serie di riflessioni che mi accompagnano durante il cammino. Tutti i modi di vivere la montagna vanno ugualmente rispettati e ognuno è libero di esprimere la propria passione come meglio crede, sia si voglia passeggiare per andare a pranzare in un rifugio, sia si voglia correre per … [per continuare a leggere, fai clic sul link qui in basso]

Sourced through Scoop.it from: altitudini.it

See on Scoop.itNeve & Valanghe

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.